Elenco dei prodotti Tormaresca

Dietro Tormaresca c’è la prestigiosa famiglia Antinori, che ha trovato nella Puglia un immenso potenziale qualitativo, dal quale ne ricava ogni anno delle espressioni autentiche di vitigni autoctoni tradizionali.

L’azienda Tormaresca è costituita da due tenute situate nelle aree più vocate alla tradizione vitivinicola della regione: Tenuta Bocca di Lupo nella DOC Castel del Monte, immersa nella selvaggia murgia barese e Masseria Maime, situata nella zona del Salento.

Tormaresca tenuta Bocca di Lupo Castel del Monte DOC

La tenuta di Bocca di Lupo sorge in agro di Minervino Murge, nell’area DOC Castel del Monte, a circa 250 m sul livello del mare. La vicinanza dell’antico vulcano Vulture, il clima caratterizzato da una notevole escursione termica tra giorno e notte e la composizione dei terreni hanno una notevole influenza sui vigneti.

Masseria Maime sorge in una delle zone più belle dell’alto Salento. L’azienda, che si estende per una superficie di circa 500 ettari di cui 350 piantati a vite e 85 ad uliveto, si sviluppa lungo la costa adriatica, creando così un paesaggio unico di vigneti che nascono tra boschi e pinete e si perdono a vista d’occhio fino a confondersi con il mare.

Tormaresca Masseria Maime Salento Puglia

Sparsi tra le tenute, vengono coltivati vigneti tradizionali, che rispecchiano l’animo antico e puro della Puglia, affiancati in piccole quantità a vini dall’animo più internazionale: varietà di Aglianico, Fiano pugliese, Nero di Troia e Moscato Reale vengono coltivate presso la tenuta Bocca di Lupo, mentre nella Masseria Maime è riservata la produzione di Negroamaro e Primitivo. Tra le due viene condivisa la produzione di varietà di uve internazionali quali Cabernet Sauvignon e Chardonnay.