Elenco dei prodotti Braida

Una Cantina che nasce dalla passione e dall'amore di Giacomo Bologna per il vino, il Barbera, tramandato ai figli Giuseppe e Raffaella che continuano ad inseguire quello che era il sogno del padre nel miglior modo possibile. Ad oggi Braida è un’azienda affermata e riconosciuta a livello internazionale, che fa del terroir piemontese un culto assoluto.

Braida è il sogno di Giacomo Bologna che Raffaella e Giuseppe, con lavoro e dedizione, hanno reso una realtà solida, felice e amata, Braida è la storia della Barbera – dall’espressione più leggera e scanzonata a quella più profonda e sensuale – e l’inedita avventura dei vini bianchi di Langa tra Nascetta, Chardonnay, Riesling.

L’azienda nasce nel ’61, con la prima vendemmia della Barbera del Monferrato vivace “La Monella” che Giacomo Bologna decise di imbottigliare. Da lì i riconoscimenti cominciano ad arrivare e le proprietà di Braida ad aumentare sempre di più, fino ad estendersi tra Monferrato astigiano e Langhe. Il cuore dell’attività è rappresentato dai vigneti di Rocchetta Tanaro, terreni di medio impasto, con sabbia e argilla pressoché in egual misura; qui si trovano i pregiati Cru Bricco dell’Uccellone, Bricco della Bigotta e Montebruna e le terre ricche di limo dove nasce il Grignolino d’Asti Limonte. Altre vigne si trovano a Castelnuovo Calcea e a Costigliole d’Asti, sempre nel Monferrato, terreni sciolti e leggeri, composti da sabbie calcaree nel primo caso, argilloso-calcarei con ottima esposizione collinare nel secondo. In Langa si coltiva il Moscato sui terreni a prevalenza sabbioso-calcarea di Mango. Dai terreni sciolti, ricchi di sabbia misti a marna calcarea di Trezzo Tinella nasce la produzione di vini bianchi fermi commercializzati con il marchio Tenuta Serra dei Fiori.

Barrique_Cantina_Braida_Piemonte