Elenco dei prodotti Tenuta San Guido

Tenuta San Guido nasce dalla volontà di Mario Incisa della Rocchetta di produrre un vino che fosse simile al bordeaux, un vino che rappresentasse l’aristocrazia dell’epoca.

La tenuta prende il nome da San Guido della Gherardesca, vissuto tra l’XI e il XII secolo, e si estende nella Maremma toscana, nei territori compresi fra Livorno e Grosseto.

Tenuta San Guido possiede numerosi vigneti che differiscono tra di loro per particolari caratteristiche di esposizione e di composizione del terreno. 90 sono gli ettari in cui si estendono, disposti ad un altitudine che varia tra i 200 e i 300 metri slm. Tutte queste differenti caratteristiche dei vigneti donano una grande complessità ai vini prodotti dalla tenuta.

Uno tra tutti è il Sassicaia, vino con più di 50 anni di storia, considerato come uno dei primi SuperTuscan d’Italia, vini che di discostavano dalle canoniche tecniche prevista dalla DOCG, che utilizzavano prevalentemente il Cabernet Sauvignon al posto del tradizionale Sangiovese. Ad oggi è detentore di una D.O.C. propria, la DOC Bolgheri Sassicaia, l’unica ad essere inclusa interamente in una proprietà.

Vista dall'alto del territorio di Tenuta San Guido