Elenco dei prodotti d'Araprì

La Cantina d’Araprì nasce nel 1979 dalla passione per il jazz ed il buon vino di tre amici storici, ovvero Girolamo D’Amico, Louis Rapini e Ulrico Priore, tant’è che il nome deriva proprio dalle iniziali (in ordine) dei tre fondatori.

D’Araprì nasce come produttore di Spumanti esclusivamente Metodo Classico, ovvero il metodo che richiede la fermentazione in bottiglia del vino (chiamato anche metodo “Champenoise”).

Il vitigno di riferimento per l’azienda è il Bombino Bianco, un vitigno autoctono pugliese, originario della Capitanata, che nella spumantizzazione riesce ad esprimersi nella sua pienezza.

Ad oggi d’Araprì è una delle migliori aziende agricole a livello nazionale per la produzione di spumanti e questo grazie all’estrema qualità delle sue uve, quest’ultima dovuta in gran parte alla terra sulla quale poggiano i vitigni, la terra di Capitanata; una terra asciutta e ricca, più votata alla qualità che alla quantità.

D’Araprì è un’azienda che fa da punto di riferimento per tutto il panorama enologico italiano, è stata una delle prime ad affidarsi alla valorizzazione delle uve autoctone, la prima in Puglia, riuscendo appieno nell’obiettivo e consacrando tutto il duro lavoro con numerosi riconoscimenti ottenuti nel corso degli anni, tra i quali l’attributo “Principi dello Spumante” attribuitogli dall’EURISPES, come anche quelli di “Vino di Emozione” attribuitogli dalla rivista Cucina&Vini.

D'Arapri vista interno della Cantina San Severo